Sabato
04 Dicembre 2021
Formazione 1
Rammentiamo che le imprese che occupano sino a 10 addetti, potevano mantenere valida l’autocertificazione, in sostituzione al Documento di Valutazione Rischi (DVR), fino al 31 maggio 2013. Dopo tale termine, tutte le aziende, indipendentemente dal numero di addetti impiegati, devono risultare in...
pubblicazioni
Con sentenza n. 38819 del 14 ottobre 2008 la Corte di Cassazione Penale sez. IV ha stabilito che i datori di lavoro devono essere al passo con i tempi per quanto concerne le misure di Salute e Sicurezza in azienda. In caso di infortunio di un dipendente i vertici dell’impresa rischiano una...
giornali - foto 1
Sentenza di condanna di lavoratore, in concorso di responsabilità con datore di lavoro e altri soggetti. La Corte di Cassazione Penale, Sez. IV – con Sentenza n. 1763 del gennaio 2008 ha confermato quanto già deciso dalla Corte di Appello, riconoscendo, con riferimento ad un infortunio mortale...
Cassazione 2
Responsabilità di un preposto e mancata idonea regolazione dello schermo protettivo del trapano a colonna. La Corte di Cassazione, Sezione Quarta Penale, ha preso posizione con la sentenza n. 42469 circa gli obblighi che competono alla figura del preposto.
Cassazione 1
La Cassazione Penale ribadisce l’obbligo di intervento dei datori di lavoro che devono attivare azioni sanzionatorie e disciplinari verso i lavoratori che violano le norme di sicurezza.